TORINO PERSONAL CHEF cappello cuoco

piatto chef

PERSONAL CHEF, IL TUO CUOCO A DOMICILIO

Il Personal Chef, detto anche cuoco a domicilio, è una figura professionale altamente richiesta oltreoceano, che inizia a trovare mercato anche in Italia. Questo professionista si differenzia dal cuoco privato per la caratteristica di non avere un rapporto di collaborazione continua con il cliente. Il Personal Chef, infatti, può essere assunto da diversi clienti, e si occupa di preparare il pranzo direttamente nelle loro abitazioni: è quindi il responsabile dello shopping, della preparazione del pasto, di servire gli ospiti e ripulire i locali. Il menù viene concordato in anticipo, così come il budget per la spesa e per eventuali collaboratori di cucina o di sala.
Il Personal Chef può essere sia un grande professionista che lavora nell'ambito della ristorazione a tempo pieno e si ritaglia delle esperienze da Chef Personale per lavorare in situazioni che spezzano la quotidianità. Ma anche un giovane freelance che vuole puntare tutto su questo nuovo segmento. Tra le competenze necessarie è sicuramente fondamentale un'ottima formazione professionale, da richiamare anche con corsi di aggiornamento sulle novità del settore. È fortemente consigliata anche un'alta preparazione atta al corretto relazionarsi con i clienti.
Diventare Chef Personale significa lavorare a contatto con clienti di fascia medio-alta. Dunque, un'ottima preparazione ed attenzione a riservare un servizio esclusivo può fare la differenza. Il servizio offerto, infatti, può variare dal cuoco stellato al poco più che servizio di catering. L'esclusività può portare lo Chef ad essere sempre più richiesto, con un cachet sempre più elevato. Essere particolarmente settoriali può fare la differenza sul mercato: proporsi con una pietanza di punta, come la pizza, i risotti, un certo tipo di carne o avere una spiccata sensibilità verso la cucina vegana o vegetariana, al costo di un corso di alta formazione, può fare la differenza.

Condividi
Tweet wa